Jean Jacques Bertschi

Attività

Vicepresidente di Human Ingenium.

Nell’ultimo anno è stato particolarmente impegnato a favore dell’associazione «Iniziativa per la giustizia educativa» in Svizzera. Inizialmente solo come membro del gruppo di esperti e specialisti, poi anche come nuovo membro del consiglio d’amministrazione. Come è noto, l’associazione vorrebbe lanciare un’iniziativa popolare svizzera che obblighi lo Stato a tenere conto delle esigenze particolari dei bambini con elevate capacità di pensiero, nonché di quelle dei bambini più deboli e disabili.

Sfortunatamente, una campagna di raccolta fondi molto complessa (campagna di raccolta fondi) portata avanti con grande passione per 1.300 donatori di prim’ordine della Fondazione ETH (Fondazione per il Politecnico svizzero) – un’università innovativa e di fama mondiale – si è rivelata un fallimento. essere una grande delusione. Costo della campagna: 7.000€; Donazioni ricevute: € 4.000; Perdita: € 3.000. Ciò che è stato ancora più doloroso è stata la consapevolezza che imprenditori e ricercatori altamente istruiti e donatori non si sentono in alcun modo responsabili della promozione del talento della loro prossima generazione.

L’associazione presuppone quindi che siano inclusi insegnanti, presidi scolastici, autorità scolastiche e politici. individualmente (per Comune e Cantone) devono convincerli personalmente della necessità di lottare contro la palese sottodomanda nelle scuole primarie con i suoi effetti devastanti.

In primo piano ci sono quattro argomenti che, si spera, facilitano l’approccio al problema (esempio: la Svizzera):

  1. Vogliamo sottovalutare costantemente i bambini ad alto potenziale e negare loro la sfida della scuola ? Non si tratta di casi isolati: nel 5% più ricco (ovvero un bambino per classe) rientrano 49’000 scolari svizzeri (QI >125). Che perdita!
  1. Non c’è dubbio (talento) che i bambini dotati ottengano ottimi risultati se insegnati insieme . Tuttavia, ciò richiede più di 1-2 lezioni a settimana. Riteniamo adeguata una durata di 3-4 mezze giornate. Dove sono gli esperimenti scolastici?
  1. Resta da vedere se un simile adattamento della scuola elementare alla realtà scolastica comporterà effettivamente costi più elevati. Sappiamo che i bambini con elevate capacità di pensiero progrediscono molto più rapidamente nella scuola primaria. Ciò allevia la pressione sui budget odierni.
  1. Votare “con i piedi”: andare a scuola a piedi fino a 4 ore al giorno . I bambini dagli otto ai dieci anni del Talenta lo hanno accettato per sostituire la paralizzante mancanza di sfide con una sfida accademica adeguata! Senza lamentarsi.

Alla fine dell’anno il vicepresidente Jean-Jacques Bertschi è stato eletto membro dell’associazione “Iniziativa per l’orientamento educativo” della Svizzera. Inizialmente viene solo dal gruppo di esperti e specialisti, ma arriva anche il nuovo membro del comitato consultivo. Come è noto, l’associazione sta lanciando un’iniziativa popolare svizzera che richiede lo status di tenere conto delle caratteristiche particolari dei bambini con elevata capacità di pensiero, nonché di fonte dei bambini più deboli e disabili.

Immediatamente, una campagna di successo con una grande passione per 1.300 donatori del primo ordine della Fondazione ETH (Fondazione per il Politecnico Svizzero a Zurigo) – un’università innovativa e una famiglia di fama mondiale – viene premiata con un fallimento, una grande delusioni. Costo della campagna: € 7.000 ; Donazioni ricevute: € 4.000; perdita: 3.000 euro. Questa è una parte molto importante e importante del successo dei creatori, dei donatori e dei donatori, che non sono responsabili della promozione del talento del Loro prossimamente generato dall’ETH.

L’associazione presuppone quindi che (siano compresi insegnanti, presidi scolastici, autorità scolastiche e politici individualmente per Comune e Cantone) devono convincerli personalmente della necessità di lottare contro la palese sotto domanda nelle scuole dello Stato con i suoi effetti devastanti. In primo piano ci sono quattro argomenti che, si spera, facilitano l’approccio al problema (esempio: la Svizzera):

  1. Apprezzi ancora il costo dei bambini ad alto potenziale e non hai la conoscenza della scuola ?

Non si tratta di casi isolati: meno del 5% dei bambini (bambini per classe) rientrano 49.000 scolari svizzeri (QI >125). Che perdita!

  1. Non c’è dubbio (Talenta) che i bambini dotati ottengono ottimi risultati se insegnati insieme. Tuttavia, queste sono ricche di 1-2 lezioni in un tempo prestabilito. Riteniamo adeguata una pallina/una durata di 3-4 mesi. Pensi che ci siano sperimentazioni scolastiche?
  2. Resta da vedere è una similitudine adattata dalla scuola primaria a tutta la realtà scolastica comporterà effettivamente costi più elevati. La capacità dei bambini di aumentare la propria capacità di progredire attraverso la scuola è progredita rapidamente fino alla scuola elementare. Ciò allevia la pressione sui budget odierni.
  3. Vota “con i piedi”: strada per andare a scuola fino a 4 ore al giorno! I bambini sono nati negli anni di “Talenta” e hanno accettato per sostituire la paralizzante mancanza di sfide con una sfida accademica adeguata! Senza lamentarsi.